Laurea

  1. Bortot Stefania, La sacralità del corpo: dalla concezione cristiana alla visione edonistica contemporanea – Maglio Gianfranco
  2. Bottos Paola, Lo straniero nella Bibbia – Marangon mons. Antonio
  3. De Faveri Laura, Dialogo con Hegel e la religione: occasione e/o scontro per l’epoca attuale – Ottone don Rinaldo
  4. De Vidi Barbara Federica, La gioia nel percorso di santità: vocazione e discernimento cristiano nella vita quotidiana. Due inni alla gioia: la Lettera ai Filippesi e l’Esortazione Apostolica Gaudete et Exsultate – Marcato don Michele
  5. Filipetto Marzia, Ezechiele sentinella – interprete dei segni dei tempi – Dal Cin don Andrea
  6. Franceschetto Alessandro, Il “De Trinitate” di Sant’Agostino alla luce delle prospettive ermeneutiche del XX secolo – Sottana don Virgilio
  7. Gagliano Sara, La morte e la vita dopo la morte – Biagi Lorenzo
  8. Gil Guevara Kelly Evelyn, Il vescovo Longhin e la Chiesa di Treviso durante la Prima Guerra mondiale (1915-1918): Indagine storiografica sui diversi approcci di alcune ricerche storiche effettuate e dei biografi di Longhin – Chioatto mons. Stefano
  9. Nguyen Thi le Thuy, Ruth, attualità del suo essere donna – Pizzato don Luca
  10. Palmaccio Francesca, Il battesimo dei bambini – Marson don Orioldo
  11. Potenzoni Maria Concetta, Le fede dei giovani. Analisi di alcune ricerche sociologiche sui giovani e del recente Magistero di Papa Francesco – Silvestri don Francesco
  12. Reginato Giovanni Battista, La Chiesa nelle omelie del periodo tombolano di don Giuseppe Sarto – Chioatto mons. Stefano
  13. Romero Romero Fernando, L’uomo partecipe della vita divina: deificato o umanizzato? Verso il superamento di una semplice alternativa – Ravanello don Alessandro
  14. Semenzato Carla, La relazione di aiuto in Carl Rogers. Prospettive per un’esperienza educativa centrata sulla persona – Pavan don Giancarlo
  15. Trento Valerio, La lettera di Giuda e il suo legame con l’apocrifo Libro di Enoch – Marcato don Michele
  16. Zanetti Monica, La donna adultera (Gv 7,53-8,11). Una perla sperduta della tradizione antica – Marcato don Michele